Sì ma… quanto deve costare una scrivania in Coworking?

coworking torino quanto costa

Siamo nel mondo del Coworking da alcuni mesi, e – tra le tante cose che abbiamo imparato, tutte belle e tutte interessanti – ce n’è una che ci ha impegnato forse più di altre.

Si tratta del prezzo del servizio di Coworking.

Com’è giusto quando ci si avvicina a un nuovo mercato, quando si arriva da outsider, quando ci si affaccia su un settore e si vuol fare le cose per bene… ci siamo impegnati a capire bene anche questo aspetto.

Perciò abbiamo studiato sia le soluzioni che vengono proposte, sia i vari tipi di servizio che si possono trovare nei Coworking della nostra città (e non sono pochi, a guardar bene) sia nel resto d’Italia e d’Europa, sia le “best practice” da osservare perché una proposta di ufficio condiviso possa riuscire adeguata, rispetto ai numerosi soggetti cui può interessare.

Freelance, partite iva, lavoratori autonomi, professionisti… e poi tutti coloro che lavorano in team, dai creativi della comunicazione ai gruppi di ricerca, dalle aziende consolidate alle giovani start-up: sono in tanti, ormai, ad appoggiarsi ai Coworking quando si tratta di scegliere un ufficio, una postazione, un punto di riferimento per il lavoro.

Sostenibilità è il nome del gioco, ovviamente: il Coworking ha radice in questo concetto (molto più che nel concetto “business”, pertinente forse più ad altre attività apparentemente contigue, quali i business center).

Ma sostenibilità significa che la proposta “stia in piedi” sia per chi la utilizza sia per chi la propone, e qui il gioco si fa più complicato perché il livello dei prezzi suggeriti da qualcuno sul mercato sembra decisamente troppo basso per poter mantenere una struttura efficiente e sicura nel tempo.

D’altra parte, siamo convinti che una proposta Cowo® non possa che essere offerta a condizioni di assoluto valore, in termini di costo/beneficio.

Quindi siamo arrivati a un punto che, a nostro parere, rispecchia un atteggiamento equilibrato e corretto, verso tutti i soggetti coinvolti: noi che gestiamo lo spazio, e i Coworker che lo utilizzano.

Da noi non troverete l’accesso a poche decine di Euro – magari su uno sgabello un po’ traballante, dietro un mobile – ma una onesta e sostenibile proposta di 135 Euro + iva/Mese per una postazione nuova, in ambiente climatizzato e arioso, con abbondanza di luce naturale.

Pari sostenibilità per gli uffici, la sala meeting e l’aula formazione.

Pensiamo di essere giunti a un buon punto, nel ragionamento sui prezzi del nostro Coworking a Torino, e siamo felici di aver fatto questo percorso di analisi, in un ambito commerciale (passateci il termine) particolarmente delicato, in quanto composto da elementi relazionali e di sostenibilità, oltre che economici.

 

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *